Le 5 cose da sapere sul Social Media Analytics

[postlink]http://www.giornaledipuglia.tv/2015/08/le-5-cose-da-sapere-sul-social-media_31.html[/postlink][starttext]

Condividere know-how per comunicare e fidelizzare non è più sufficiente. La nuova frontiera del networking aziendale è costituita oggi dai nuovi strumenti di social analysis, in grado di identificare influencer ed opinion leader prima che le informazioni diffuse raggiungano il grande pubblico. La SNA (Social Network Analysis) affonda le sue radici nelle scienze sociali e matematiche, consentendo di reperire dati complessi ed approfondire così lo studio dei comportamenti individuali a tutti i livelli.


L’efficacia della Social Media Intelligence è stata più volte comprovata e sebbene il mercato di settore sia ancora molto giovane, le social media platform esistenti iniziano ad essere strumenti altamente competitivi. Il web pullula di social network pubblici e le grandi aziende non hanno impiegato troppo a riconoscere l’utilità del networking interno per la cura dei propri affari. La possibilità di mettere in rete gruppi eterogenei d’individui aggregati attorno ad interessi comuni, nonchè di sviluppare relazioni trasversali all’interno di organizzazioni frammentarie, ha infatti reso la soluzione “social” particolarmente appetibile anche per enti ed imprese.

L’ESN, acronimo che sta per Enterprise Social Network, è nato proprio allo scopo di favorire e modernizzare la comunicazione corporate, rimasta in molti casi ancorata alle vecchie e statiche reti Intranet. Tuttavia, l’esiguo aumento di produttività riscontrato in seguito all’introduzione di tali piattaforme, non ha pienamente soddisfatto le aspettative ripostevi, rendendo necessaria l’adozione di strategie più mirate.

Riconoscere la leadership, dare valore al merito
Il Social Media Analytics rappresenta l’evoluzione dell’ESN. Mentre quest’ultimo risponde all’esigenza di dinamicizzare le interazioni interne implementando in ambito aziendale le stesse applicazioni dei social pubblici, la SNA attua una piccola rivoluzione. Fino ad oggi infatti, non erano disponibili strumenti che supportassero la selezione e la promozione del personale sulla base di misure formali di attitudine alla leadership. La SNA sfrutta invece le informazioni tracciate dalle piattaforme di ESN per riconoscere i key-players, ossia gli attori preponderanti nel business considerato, e fare del networking un’occasione per emergere.

Il progetto FiorDaLiSo è un esempio di Social Media Analytics, e come tale presenta cinque caratteristiche:
1) Studia ed evidenzia i comportamenti senza distinzione di genere, ruolo o razza, individuando sulla base dell’ influenza in rete, nuove potenziali leadership, anche femminili
2) Si avvale di sofisticati algoritmi di social network analysis, text mining e sentiment analysis, la cui principale funzione consiste nel profilare gli utenti sulla base delle proprie competenze
3) Fidelizza e costruisce consenso analizzando il flusso delle discussioni ed il peso delle singole opinioni
4) Identifica sotto-strutture, comunità e/o gruppi che richiedono particolare attenzione
5) Abbatte le differenze gerarchiche facendo emergere figure e competenze in maniera del tutto trasversale. [endtext]

0 commenti:

Posta un commento